#Origini La nascita dell’Archivio

 La nostra associazione venne costituita il 9 dicembre 1998 come un punto di arrivo — e di incontro — dei percorsi di riflessione sulla documentazione d’impresa portati avanti negli anni precedenti dai due soci fondatori, l’Università Cattaneo – LIUC e Confindustria.

L’interesse di Confindustria per la comunicazione audiovisiva e la consapevolezza dell’importanza di una riflessione sull’immagine d’impresa risale addirittura agli anni del «miracolo» economico italiano. Durante gli anni cinquanta-sessanta, l’evoluzione industriale stimolò un’intensa produzione di materiale audiovisivo da parte delle imprese, tanto che Confindustria decise di dare vita ad alcune iniziative atte a raccoglierne gli esiti più significativi.

Già nel 1959 venne quindi istituita la Rassegna annuale del cinema industriale (trasformatasi poi — nel 1984 — in Filmselezione) a cui si aggiunse in seguito la Settimana della comunicazione d’impresa, dedicata più specificatamente alla pubblicità. Tutti i filmati presentati nelle due rassegne sono poi confluiti nella Cineteca di Confindustria, che rappresenta in Italia e – probabilmente in  Europa – la più vasta e completa raccolta di audiovisivi industriali (ai cortometraggi presentati nelle rassegne sono stati aggregati anche molti altri documentari prodotti dalle principali imprese italiane).

Con l’ascesa della televisione commerciale a partire dagli anni settanta, alla progressiva perdita di interesse delle imprese per il cinema industriale come strumento di comunicazione fece eco un crescente interesse degli studiosi per questi materiali come strumento di documentazione.

Le prime proposte per una valorizzazione storica del documentario industriale vennero infatti avanzate a metà degli anni ottanta da Corrado Binel e da Anna Maria Falchero (poi primo Direttore dell’Archivio) e trovarono accoglienza nei primi anni novanta, grazie la fortunato incontro tra i progetti di riorganizzazione e salvaguardia della propria memoria storica avviati da Confindustria e la nascita dell’Università Cattaneo – LIUC, creata a Castellanza (VA) in stretta simbiosi con il mondo della produzione e dell’impresa.

Nel corso degli anni Novanta, Confindustria mise in moto una serie di progetti per la conservazione e il riordino dei propri fondi documentari, risultando quindi particolarmente sensibile agli stimoli provenienti dal mondo della ricerca per una valorizzazione del documento filmico nello studio della storia delle imprese.

L’Università Cattaneo – LIUC sorse nel 1991 da un’iniziativa dell’Unione industriali della provincia di Varese. Questa genesi, per certi versi «interna» al mondo imprenditoriale, nonché il fatto di collocarsi in un’area a spiccata vocazione industriale, hanno determinato una particolare attenzione al mantenimento di un costante dialogo tra il mondo accademico e quello dell’impresa. L’importanza della comunicazione è avvertita in modo naturale nella quotidiana attività imprenditoriale, mentre è molto più problematico il nascere di una consapevolezza della propria vicenda storica e — ancora più nello specifico — della storia della propria immagine. L’esigenza di preservare e rendere utilizzabile le fonti documentarie prodotte all’interno dell’impresa diventava sempre più pressante man mano che anche in Italia gli studi di storia economica (e di business history) raggiungevano la maturità e iniziavano a dedicarsi a un ampio ventaglio di temi, utilizzando anche fonti non convenzionali, come appunto gli audiovisivi.


Era quindi naturale che gli studiosi delle discipline storiche e aziendali mostrassero una forte esigenza di disporre di istituzioni specifiche che allargassero la concezione tradizionale di archivio e si occupasse della raccolta, della catalogazione e dell’utilizzazione del materiale documentario prodotto all’interno dell’impresa. Da queste constatazioni nasceva l’idea dell’Archivio del cinema industriale e della comunicazione d’impresa, con l’obiettivo di contribuire alla costruzione di una memoria storica visiva dell’industria italiana. Il progetto aveva l’ambizione non solo di creare un punto di riferimento per i futuri studi storici, ma anche di offrire un contributo allo sviluppo di una più matura cultura industriale, non limitata solo a una forte percezione del presente, ma estesa anche a una consapevole valutazione e assimilazione del proprio passato.

Chi siamo

Il nostro Archivio nasce nel 1998 dalla collaborazione tra Confindustria e Università Cattaneo - LIUC. Da oltre vent'anni lavoriamo per preservare e valorizzare la memoria audiovisiva delle imprese italiane.

Il cinema industriale

Documentario, pubblicità, divulgazione tecnico-scientifica, formazione... Il film industriale è un genere ibrido che rappresenta oggi uno strumento per avvicinarsi alla storia e alla cultura dell'impresa.

Lavora con noi

Scopri come proporre la tua collaborazione all'Archivio e quali sono le risorse specializzate che vorremmo inserire nei nostri progetti attuali.

Contatti

Archivio del cinema industriale
e della comunicazione d'impresa

Corso Matteotti, 22

21053 Castellanza (VA), ITALY

+39 0331 572 274

cinemaindustriale@liuc.it

http://cinemaindustriale.liuc.it

© ARCHIVIO DEL CINEMA INDUSTRIALE E DELLA COMUNICAZIONE D'IMPRESA | C.SO MATTEOTTI, 22 - 21053 CASTELLANZA (VA), ITALY
CODICE FISCALE E PARTITA IVA 90021870127 | PRIVACY POLICY